top of page
  • Maurizio Polverini

Storia di Cocktail: #4 La Caipirinha, un viaggio nel cuore dell'anima brasiliana, la ricetta centenaria

Aggiornamento: 10 feb

Ho deciso di aprire questa piccola rubrica sui cocktail per raccontarvi le storie legate ad alcuni dei drink che, ad oggi, siamo abituati a bere. Quando parliamo delle storie dei cocktails, difficilmente possiamo mettere la mano sul fuoco che esse siano vere al 100%, ma da un lato, vi dirò, è preferibile così. Questo blog nasce anche per essere trasportati dalle leggende.

Benvenuti a "Storia di Cocktail", se vuoi sapere come preparare una caipirinha, la sua storia e la sua ricetta, sei nel posto giusto.

storia caipirinha ricetta


La Storia dellla Caipirinha e la sua ricetta


La Caipirinha, un cocktail che incarna l'anima vivace e festosa del Brasile, ha una storia ricca e affascinante che risale a secoli fa. Questo mix irresistibile di lime, zucchero, ghiaccio e cachaça ha conquistato il palato di milioni di persone in tutto il mondo, ma la sua origine è fortemente radicata nella cultura brasiliana.


La storia della Caipirinha inizia nei campi di canna da zucchero del Brasile, dove i lavoratori cercavano un modo per rendere più piacevole la loro dura giornata. La cachaça, una distillazione della canna da zucchero, divenne il liquore preferito della classe operaia. Con l'aggiunta di lime e zucchero, la Caipirinha nacque come una bevanda fresca e rinfrescante che presto conquistò il cuore di chiunque la assaporasse.



Il nome "Caipirinha" deriva dalla parola "caipira", che in portoghese brasiliano indica una persona di campagna. La bevanda è quindi letteralmente la "piccola caipira", riflettendo il suo legame con le radici rurali del Brasile (consiglio questo libro se senti di voler scoprire di più su questa cultura). La Caipirinha era inizialmente considerata una bevanda popolare tra gli strati più umili della società brasiliana, ma nel corso del tempo ha guadagnato popolarità in tutti gli strati sociali.

Negli anni '20 e '30 del XX secolo, la Caipirinha iniziò a diffondersi oltre i confini del Brasile, diventando una bevanda iconica nelle spiagge di Rio de Janeiro e São Paulo. La sua popolarità crebbe ulteriormente quando il Brasile ospitò la Coppa del Mondo nel 1950, portando il cocktail ad essere noto in tutto il mondo.

La Caipirinha ha anche giocato un ruolo importante nella cultura brasiliana durante la dittatura militare degli anni '60 e '70. Nonostante le restrizioni, la gente continuava a riunirsi nei bar per condividere questo simbolo di gioia e resistenza.

Ma c'è dell'altro..

 

Forse ti può interessare (apre una nuova pagina):

 

Oggi, la Caipirinha è diventata una bevanda internazionale amata da appassionati di cocktail di tutto il mondo. Bartender creativi aggiungono il loro tocco personale, sperimentando con frutti esotici e varianti della ricetta classica.

In conclusione, la Caipirinha non è solo un cocktail delizioso, ma una rappresentazione vivida della storia e della cultura brasiliana. Ogni sorso racconta storie di lavoratori nei campi di canna da zucchero, di feste sulla spiaggia di Copacabana e di resistenza durante periodi difficili. Quindi, quando alzerai il tuo bicchiere per brindare con una Caipirinha, ricorda che stai sollevando un pezzo della ricca storia brasiliana.

Ti è venuta sete? Ci siamo quasi..



Ecco una ricetta classica per preparare una Caipirinha autentica:


Ingredienti:

  • 1 lime

  • 2 cucchiaini di zucchero bianco

  • 2 once (circa 60 ml) di cachaça (se non ne conosci nessuna, ti consiglio questa qui)

  • Ghiaccio tritato

Istruzioni:

  1. Lavaggio del Lime: Inizia lavando bene il lime sotto l'acqua corrente per rimuovere eventuali residui di sporco o pesticidi.

  2. Taglio del Lime: Taglia il lime a pezzi più piccoli o a spicchi. Di solito, il lime viene tagliato a metà, quindi ciascuna metà viene tagliata in quarti, spesso con un coltello specifico come questo

  3. Macerazione: Metti i pezzi di lime in un bicchiere vecchio stile o in un bicchiere da caipirinha. Aggiungi gli 2 cucchiaini di zucchero sopra i lime.

  4. Schiacciatura: Con l'aiuto di un pestello, schiaccia bene i pezzi di lime con lo zucchero nel bicchiere. L'obiettivo è estrarre il succo e far sciogliere lo zucchero. Fai attenzione a non schiacciare troppo forte per evitare di rilasciare l'amarezza dalla buccia del lime.

  5. Aggiunta di Ghiaccio: Aggiungi il ghiaccio tritato nel bicchiere. Questo contribuirà a raffreddare il cocktail e a diluire leggermente il sapore.

  6. Versamento di Cachaça: Versa lentamente le 2 once di cachaça nel bicchiere. La cachaça è il liquore base della Caipirinha e conferisce il suo caratteristico sapore.

  7. Mescolatura: Mescola bene tutti gli ingredienti nel bicchiere in modo che il succo di lime, lo zucchero e la cachaça si mescolino uniformemente.

  8. Decorazione (opzionale): Puoi decorare il bordo del bicchiere con una fetta di lime o aggiungere una rondella di lime come guarnizione.

  9. Servire: La tua Caipirinha è pronta! Servila immediatamente e goditi questo classico cocktail brasiliano.

Ricorda che la Caipirinha è un cocktail molto versatile, e puoi sperimentare con varianti utilizzando frutti diversi o aggiungendo un tocco personale.


Preparazione in Build (costruzione diretta all'interno del bicchiere), versate con il metal pour o il jigger (potete trovarli QUI) le seguenti dosi.


Ma quanto costa davvero una Caipirinha? Scoprilo QUI

Ti è piaciuto questo post?

Lascia un like e condividilo su Facebook con il pulsante in basso!

72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page